Canali
Condomini
Community

Forgot your password? Create an account

 

TermiPlan - Cert. Energetica

La Soluzione Professionale per la Certificazione Energetica

http://www.termiplan.com
TermiPlan - Cert. Energetica

Group Options

Events

No event created yet.
Wall
  • vorrei sapere se siete mai riusciti a fare una relazione sui consumi energetici ai sensi dell' art 122 del d.p.r. 380/01
    6 years ago
  • Salve, pur impostando la classe dell'edificio nella specifica della zona termica in E6(2) o in altre classi non residenziali (per esempio uffici pubblici), mi viene posto il risultato EP in riferimento ai m2 anzichè in m3. Grazie in anticipo per la risposta.
    7 years ago
    Analist Group La classe edificio, oltre che sulla zona termica riscaldata, deve essere impostata prima di tutto sull'unità immobiliare di pertinenza. Quindi, basta fare doppio clic sulla dicitura dell'unità immobiliare e, dall'apposito campo, impostare la classe edificio desiderata.
    7 years ago
  • Validità temporale dell' Attestato di Prestazione Energetica (APE)

    L'art. 6 del D.L n. 63/2013 al comma 5 stabilisce:
    "L'APE ha una validita' temporale massima di 10 anni a partire dal suo rilascio ed e' aggiornato a ogni intervento di ristrutturazione o riqualificazione che modifichi la classe energetica. La validita' temporale massima e' subordinata al rispetto delle prescrizioni per le operazioni di controllo di efficienza energetica degli impianti termici, comprese le eventuali necessita' di adeguamento, previste dal decreto del 16 aprile 2013, concernente i criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo manutenzione e ispezione degli impianti termici nonche' i requisiti professionali per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli ispettori. Nel caso di mancato rispetto di dette disposizioni, l'APE decade il 31 dicembre dell'anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata per le predette operazioni di controllo di efficienza".
    8 years ago
    Analist Group La parte finale del suddetto art. 6 comma 5 prevede che, per la verifica della validità temporale dell'APE e quindi del rispetto delle prescrizioni per le operazioni di controllo di efficienza energetica degli impianti termici, i libretti di impianto previsti dai decreti di cui all’articolo 4, comma 1, lettera b) sono allegati, in originale o in copia, all’attestato di prestazione energetica. Pertanto il certificatore, sulla base della documentazione a disposizione per la redazione dell'Attestato, stabilisce la validità temporale del documento.
    8 years ago
  • Imposta di bollo sull'Attestato di Prestazione Energetica (APE)

    L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 83/E del 22 Novembre 2013, ha chiarito il regime tributario da applicare all'APE al momento della registrazione dei contratti di affitto.
    L’attestato di prestazione energetica, allegato in originale o in copia semplice al contratto di affitto, non è soggetto a imposta di bollo, eccetto il caso in cui si tratti di una copia con dichiarazione di conformità all’originale rilasciata da un pubblico ufficiale. In questo caso si applica il bollo nella misura di 16 euro per ogni foglio. L’imposta di registro, infine, non è mai dovuta, tranne nel caso in cui, dopo aver registrato il contratto di locazione, il contribuente decide di registrare l’Ape per dare data certa all’attestato. In questa ipotesi è dovuta l’imposta fissa di registro, pari a 168 euro.
    8 years ago
  • Ridefinizione del concetto di Impianto Termico

    La Legge n. 90 del 2013 ha aggiunto all'Art. 2 del Decreto Legge n. 63 del 4 Giugno 2013 il seguente capoverso:
    «l-tricies) "impianto termico": impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o
    senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di
    produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonche' gli organi di regolarizzazione e controllo. Sono compresi negli impianti
    termici gli impianti individuali di riscaldamento. Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unita' immobiliare e' maggiore o uguale a 5 kW.»
    8 years ago
  • La Regione Campania, con apposito Decreto Dirigenziale n. 290 del 23/12/2013, ha stabilito che la trasmissione degli Attestati di Prestazione Energetica (A.P.E.) degli Edifici può avvenire solo telematicamente.

    A partire dal 2 Gennaio 2014, è possibile inviare gli Attestati tramite la procedura telematica accedendo alla pagina 151.13.210.23/webaccesso/…

    Gli Attestati inviati con la precedente modalità saranno accettati fino al 31 Gennaio 2014.
    8 years ago
  • Andrea Meriziola posted a new discussion, Ape TermiPlan - Cert. Energetica
    Buongiorno. Dovendo redigere un' Ape è corretto considerare una unica zona termica ricompresa nelle murature perimetrali, non considerando quindi i...
    8 years ago
  • sto preparando un APE per un locale commerciale, come far capire ciò al software? mi dà l'APE per residenziale, d'altronde non ho scelto in nessuna parte se residenziale o non
    8 years ago
    Alfonso d'Angelo risolto tutto ok era solo a fondo scala ... leggendo un valore ">600" pensavo fosse riferito a 600
    8 years ago
  • Dopo aver completato una certificazione energetica di una casa priva di impianto con Termiplan,
    il software ha identificato la classe energetica G come classe di appartenenza dello stesso ed un valore dell'EPI pari a 1514.98 KWh/mq anno. Nel progetto, sono stati inseriti anche i vani confinanti a cui è stata assegnata la medesima zona termica riscaldata della casa da certificare.

    Essendo il valore dell'EPI molto elevato, come è possibile verificarne l'attendibilità?
    La classe classe energetica G è corretta?
    8 years ago
    Analist Group La classe energetica G è corretta ma l'assegnazione della zona termica è sbagliata, è come se la mia caldaia, stesse fisicamente riscaldando a mie spese anche l'appartamento del mio vicino, pertanto aumentando i metri quadrati da servire, aumenta il valore dell'EPI ( consumo annuo di energia primaria per il riscaldamento ).
    Quindi ai vani confinanti deve essere assegnata una zona termica distinta e separata.
    La zona termica dei locali confinanti deve essere identificata come riscaldata o non riscaldata in base alla loro tipologia.
    8 years ago
  • Dichiarazione sostitutiva di Atto di Notorietà per l'APE
    L'art. 12 del DL 63/2013 modifica l'articolo 15 del Decreto Legislativo 192/2005. Tale modifica definisce l'APE (attestato di prestazione Energetica), il Rapporto di Controllo Tecnico, la Relazione Tecnica, l'asseverazione di conformità e l'Attestato di Qualificazione Energetica come documenti resi in forma di Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio ai sensi dell'art. 47 del Testo Unico 445/2000.
    Secondo interpretazioni autorevoli non è pertanto richiesto un ulteriore documento sostitutivo di notorietà.
    In ogni caso TermiPlan 2013 consente di produrre il Documento Sostitutivo di Notorietà per rendere disponibile questa funzionalità a tutti coloro che ritengono di interpretare diversamente la norma.
    8 years ago

La Soluzione Professionale per la Certificazione Energetica degli Edifici

TermiPlan è il software Certificato dal CTI per la Verifica delle Dispersioni Termiche ed il Calcolo del Fabbisogno Energetico degli Edifici secondo il DPR n° 59 del 02 Aprile 2009 e il DL 63/2013. Divertitevi con la Certificazione Energetica!

  • There are no announcements yet.